Doposcuola per alunni della scuola secondaria di I grado

  • luglio 23, 2017

DOPOSCUOLA PER STUDENTI CON DIFFICOLTÀ SCOLASTICHE

 

 

PREMESSA

LUDIS è uno spin-off accademico che si trova presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino. Si occupa di ricerca e sviluppo di strumenti di assessment delle abilità scolastiche e offre servizi di valutazione, trattamento e sostegno per bambini e ragazzi in relazione ai Bisogni Educativi Speciali (BES), con particolare riferimento alle difficoltà scolastiche e ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).

In tale ambito, LUDIS ha pensato di offrire come ulteriore servizio un’attività di doposcuola per permettere agli studenti e alle loro famiglie di essere supportati durante il percorso scolastico.

Numerosi sono i bisogni e le situazioni che ciascuno studente porta con sé in classe e che possono richiedere tempi e modi diversi per apprendere: un evento improvviso, situazioni sociali difficili, difficoltà di integrazione culturale, difficoltà di apprendimento.

Dal canto loro, i genitori non riescono sempre a rispondere in modo adeguato alle esigenze scolastiche dei loro figli per mancanza di tempo, di strumenti o di competenze specifiche.

 

FINALITÀ

Avviare un Doposcuola che supporti, durante tutto l’anno scolastico, i ragazzi in difficoltà nello studio quotidiano, avvalendosi di personale specializzato e individuando le strategie più funzionali in base allo studente e alle materie di studio.

 

OBIETTIVI

Gli obiettivi che il presente progetto intende perseguire sono:

  • Affiancare e sostenere lo studente nello svolgimento dei compiti e nello studio;
  • Identificare le strategie più efficaci in base al compito e alle difficoltà incontrate dallo studente;
  • Comprendere e valorizzare i punti di forza e le competenze;
  • Migliorare l’autonomia personale;
  • Promuovere e sostenere la motivazione ad apprendere;
  • Favorire un atteggiamento attivo e positivo verso lo studio.

 

DESTINATARI

Il progetto si rivolge agli studenti della scuola secondaria di primo grado con difficoltà scolastiche che necessitano di un supporto nello studio e nei compiti a casa.

 

LUOGHI E TEMPI DI SVOLGIMENTO

  • Le attività di doposcuola si svolgeranno in aule messe a disposizione dalla scuola.
  • Sono previsti due pomeriggi a settimana, della durata di due ore ciascuno, preferibilmente nel primo pomeriggio. Le famiglie potranno scegliere di iscrivere il proprio figlio secondo una delle seguenti modalità:

 

FORMULA A FORMULA B
Un pomeriggio a settimana concordato con la scuola Due pomeriggi a settimana concordati con la scuola

(La scelta di una delle due formule di iscrizione inciderà anche sul costo, con costi agevolati per le famiglie che sceglieranno la formula con la doppia frequenza settimanale).

 

METODOLOGIA

  • Le attività di doposcuola sono organizzate in piccoli gruppi (rapporto 1:2), nei quali due studenti verranno seguiti dallo stesso tutor specializzato per tutta la durata del progetto.
  • Il tutor si occuperà di individuare le modalità di lavoro più efficaci per ciascuno studente, verificandole periodicamente.
  • Lo studente metterà a disposizione il materiale didattico personale ed eventuali dispositivi elettronici per lo svolgimento dei compiti assegnati in classe.

 

FASI

Fase preliminare: – Presentazione del progetto;

– Richiesta di adesioni al progetto tramite avvisi sul diario o circolari da vvvvvvv    parte della scuola;

– Definizione dei giorni dell’attività.

Fase iniziale: Inizio delle attività di doposcuola ad ottobre previo confronto con gli

insegnanti di riferimento e con i genitori di ciascun bambino.

Fase intermedia: – Confronto con gli insegnanti di riferimento;

– Colloquio individuale con le famiglie previsto al termine del primo vvv   vvvv   quadrimestre.

Fase finale: – Fine delle attività di doposcuola a maggio;

– Eventuale colloquio con le famiglie, su richiesta.

 

RISORSE, TEMPI E COSTI

 

Risorse:

– Psicologi esperti nell’apprendimento e specializzati in psicopatologia dell’apprendimento. I tutor coinvolti nel progetto possiedono i seguenti requisiti: laurea magistrale in psicologia, un anno di tirocinio post-laurea nell’ambito dell’apprendimento e dei disturbi dell’apprendimento, specializzazione in psicopatologia dell’apprendimento;

– Aule disposte dalla scuola, in base al numero dei partecipanti;

– Materiale didattico ed eventuali dispositivi informatici, di proprietà dello studente.

 

Tempi:

– Da ottobre a maggio dell’anno scolastico 2017/2018 (i giorni e gli orari saranno fissati in fase preliminare, in accordo con l’istituto);

– La singola attività di doposcuola ha una durata di due ore e si svolgerà, preferibilmente, nel primo pomeriggio.

 

Costi:

L’attività non prevede oneri per l’istituto; i costi saranno a carico delle famiglie interessate.

Il costo del doposcuola è diverso in base alla modalità di iscrizione scelta, prevedendo una tariffa più bassa per le famiglie che sceglieranno la “Formula” col doppio giorno di frequenza.

Formula A (1 pomeriggio a settimana): 20 euro a pomeriggio (2 ore)

Formula B (2 pomeriggi a settimana): 15 euro a pomeriggio (2 ore)

In base al calendario scolastico e al numero effettivo di pomeriggi del doposcuola, si calcolerà l’intera quota che spetta a ciascuna famiglia. Quest’ultima verrà poi divisa in tre rate, ciascuna avrà indicativamente scadenza nel mese di ottobre (valida anche come iscrizione al doposcuola), dicembre e marzo. Oltre all’attività di doposcuola, la quota comprende: la presentazione del progetto, due colloqui con gli insegnanti e due colloqui con i genitori. L’iscrizione si intende per l’intero anno scolastico, pertanto il ritiro anticipato comporterà comunque il pagamento delle successive rate.

 

Responsabile del progetto: Prof.ssa Carla Tinti

Referente del progetto: dott.ssa Roberta Cavaglià

Cell: 3401758668

E-mail: roberta.cavaglia@unito.it

http://ludis-spinoff.it/